Contenuto principale

Messaggio di avviso

A partire da tale data vengono a cessare gli effetti previsti dagli artt.4 e 7 della Legge quadro in materia di incendi boschivi 21 novembre 2000, n.353 e dagli artt.45, c.4 e 61, c. 9 della l.r.31/2008.

Si raccomanda comunque di prestare attenzione in quelle aree dove il rischio siccità, accompagnato da condizioni meteorologiche particolarmente favorevoli allo sviluppo di incendi boschivi, può determinare eventi nel periodo estivo.

A titolo informativo: “E’ ammissibile la combustione in loco (al di fuori dell’ambito urbanizzato) dei residui vegetali agricoli e forestali in cumuli di quantità non superiore a tre metri steri per ettaro al giorno in tutti i periodi dell'anno (ad esclusione dei casi sotto riportati), nei territori la cui quota altimetrica risulti uguale o superiore a trecento metri e a duecento metri sul livello del mare per i territori dei comuni appartenenti alle comunità montane.

L’'accensione di fuochi  non può MAI avvenire in giornate ventose o quando vige il periodo di alto rischio di incendio boschivo, emanato da Regione Lombardia o quando vi sono dei divieti specifici a livello dei singoli comuni.

I fuochi devono essere sempre e costantemente custoditi e devono essere spenti entro le ore 14:00 (ore 16.00 se vige l’ora legale).”Termine periodo ad alto rischio di incendio boschivo per la stagione invernale 2022.

A partire da tale data vengono a cessare gli effetti previsti dagli artt.4 e 7 della Legge quadro in materia di incendi boschivi 21 novembre 2000, n.353 e dagli artt.45, c.4 e 61, c. 9 della l.r.31/2008.

Si raccomanda comunque di prestare attenzione in quelle aree dove il rischio siccità, accompagnato da condizioni meteorologiche particolarmente favorevoli allo sviluppo di incendi boschivi, può determinare eventi nel periodo estivo.

A titolo informativo: “E’ ammissibile la combustione in loco (al di fuori dell’ambito urbanizzato) dei residui vegetali agricoli e forestali in cumuli di quantità non superiore a tre metri steri per ettaro al giorno in tutti i periodi dell'anno (ad esclusione dei casi sotto riportati), nei territori la cui quota altimetrica risulti uguale o superiore a trecento metri e a duecento metri sul livello del mare per i territori dei comuni appartenenti alle comunità montane.

L’'accensione di fuochi  non può MAI avvenire in giornate ventose o quando vige il periodo di alto rischio di incendio boschivo, emanato da Regione Lombardia o quando vi sono dei divieti specifici a livello dei singoli comuni.

I fuochi devono essere sempre e costantemente custoditi e devono essere spenti entro le ore 14:00 (ore 16.00 se vige l’ora legale).”