Contenuto principale

COMUNICATO STAMPA – MOSTRA AGRICOLA DELLA VALLE SAN MARTINO

La Mostra Agricola della Valle San Martino è diventata negli anni un appuntamento gradito ed atteso da tanti abitanti della Comunità Montana e dei dintorni, in particolare dagli agricoltori e dagli allevatori che riconoscono a questo evento il merito di mettere in mostra il frutto del loro lavoro.

L'ormai consueto appuntamento, organizzato dalla Comunità Montana in accordo con la Provincia di Lecco e la collaborazione del Centro Zootecnico della Valsassina, dell’A.P.A. di Como e Lecco, della Camera di Commercio di Lecco, del BIM e del Comune di Carenno e della Pro Loco di Carenno, è giunto ormai alla ventiseiesima edizione, che quest'anno si terrà infatti domenica 1 ottobre 2017.

La Mostra ospiterà la tradizionale valutazione dei soggetti di razza Haflinger con la relativa marcatura dei puledri Avelignesi, vero e proprio fulcro della giornata.

Dal nome di Hafling (Avelengo), paese vicino a Merano, ha preso nome la Razza: il Cavallo di Hafling, o Haflinger, ha da sempre indicato il cavallo da montagna allevato in quelle zone, da lavoro e non molto pesante. Il nome Avelignese, invece, non è che la diretta conseguenza dell'italianizzazione del nome Hafling che veniva indicato con il nome di Aveligna o Avelengo.

Attualmente l'Haflinger è diffuso in tutte le regioni del nostro Paese affermandosi come una delle Razze italiane con la maggiore consistenza numerica.

Oltre alla rassegna dell’allevamento del cavallo avelignese, nella Mostra troveranno spazio capi bovini, pecore di razza brianzola e capre da latte in rappresentanza della zootecnia ancora presente in Valle, oltre ad una serie di prodotti agricoli ma non solo: miele frutta, marmellate, farine, erbe, castagne, salumi e formaggi.

Gli obbiettivi della Mostra Agricola sono così riassumibili:

  •  Avvicinare tra loro imprenditori ed operatori agricoli (allevatori, frutticoltori, apicoltori,…)
  •  Promuovere consumi differenti e più consapevoli
  •  Propagandare produzioni agricole e zootecniche, anche di nicchia, che possano diventare un’alternativa alle coltivazioni intensive.

Questi concetti sono ben rappresentati dal lavoro di due Associazioni del territorio, quella degli “Agricoltori Valle San Martino” che esporranno i risultati e le prospettive del progetto di recupero dell’antico Mais di Carenno, e quello della neonata “Associazione di castanicoltori del Lario Orientale” che ha come scopo il recupero e la valorizzazione delle selve castanili per la produzione di marroni e castagne locali.

DURANTE LA MANIFESTAZIONE POSSIBILITA’ DI ASSAGGI E DEGUSTAZIONI DI PRODOTTI A BASE DI CASTAGNE, FARINA DI MAIS SCAGLIO E PATATA BIANCONA.

Tra le iniziative collaterali sono previste dimostrazioni di attrezzature e macchinari per le lavorazioni agricole e forestali nonché iniziative che vedono protagonista il cavallo, con diversi momenti di spiegazione e spettacolo equestre e la possibilità per i bambini di un vero e proprio "battesimo in sella".

Le Guardie Ecologiche Volontarie, che già svolgono una meritevole attività di informazione e sensibilizzazione ambientale, allestiranno una rappresentazione del bosco e mostreranno ai visitatori le modalità di corretta gestione di questa risorsa fondamentale per la cura del territorio.

Per ogni informazione di dettaglio:

Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino

Ufficio Agricoltura e Foreste

Tel. 0341 621025 – 240724

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.