Contenuto principale

Servizio volontario di vigilanza ecologica

Il Servizio Volontario di Vigilanza Ecologica nasce con la finalità di promuovere l'informazione, proteggere, vigilare in materia ecologica, accertare e verbalizzare le violazioni.

Dal 1973 la legge n. 58 della Regione Lombardia istituisce le riserve naturali e protegge la flora spontanea, in una visione d'insieme che si estende dalla vigilanza alle sanzioni, dall'istruzione alla propaganda. E in questa legge sono chiamate alla vigilanza, accanto agli organi tradizionali, anche le guardie giurate onorarie, nominate dalla Province e scelte all'interno del Club Alpino Italiano o delle associazioni naturalistiche locali, o fra persone che abbiano seguito corsi di formazione professionale in materia.

Con l’attuale legge n. 10 del 2008 anche i biotopi e i geotopi e gli ambienti lacustri e fluviali entrano nell'ottica della tutela; accanto alla flora spontanea s'impone all'attenzione del legislatore la fauna minore.

> Visita Gli Archivi.

> Vai al sito Regionale GEV